Menu
L'art. 69 del D.Lgs. 150/2009 introduce alcune innovazioni per quanto riguarda la redazione e l'invio in modalità telematica della certificazione medica di malattia. (circolare PAT 22 aprile 2014).

In sintesi:

  1. il certificato di malattia dei dipendenti è inviato all'INPS, in via telematica, dal medico
  2. L'INPS rende disponibili le attestazioni di malattia al lavoratore e al datore di lavoro sul proprio sitowww.inps.it
  3. i docenti e il personale ATA devono comunicare alla scuola l'assenza per malattia o il ricovero ospedialiero tempestivamente e comunque non oltre l'inizio dell'orario di lavoro del giorno in cui essa si verifica, anche nel caso di prosecuzione. 
  4. la malattia o la prosecuzione di malattia dei docenti deve essere certificata fin dal primo giorno di assenza; per malattie che insorgono in corso di giornata con interruzione della prestazione lavorativa, l'obbligo di certificazione decorre dalla medesima giornata.
  5. la malattia o la prosecuzione di malattia del personale ATA deve essere certificata entro la terza giornata lavorativa dall'inizio dell'assenza; la prosecuzione deve essere certificata entro il primo giorno lavorativo non giustificato.  
  6. il dipendente in malattia deve richiedere al medico il NUMERO DI PROTOCOLLO del certificato e comunicarlo alla segreteria entro 5 giorni.
Martedì, 19 Settembre 2017