FSE   Erasmus plus   PON 2014 20         privacy   albo    amministrazione trasparente    Lavora con la scuola - Chiamata Unica
Menu

Precedente

Marocco: Turismo sostenibile tra cultura e geologia

Il viaggio viene di seguito riassunto:
Dopo l’atterraggio a Marrakesch si supera il passo di Tizi n-Tichka (2.260 m s.l.m.) e subito si entra nel paesaggio “marziano” dell’Alto Atlante dove spuntano dal nulla le Kasbah poste a presidio del percorso dei cammellieri lungo la via del sale.
Si incontrano le gole di Dades con le famose sculture naturali note come “dita di scimmia” per poi passare alle profonde gole del Todra scavate in depositi sedimentari mesozoici.
Lungo il percorso facciamo sosta a visitare le cooperative femminili di prodotti tessili e di lavorazione dell’argan.
Arrivati a Hassi Labied, residenza della famiglia Seggaoui che ci ospita per quattro notti, si visita il palmeto, la sorgente dell’oasi, la scuola e il mercato delle spezie di Rissani.
Molti sono le occasioni di incontro con i giovani del villaggio, sia a scuola che nei momenti di svago e con le donne (cottura del pane, decorazioni con l’hennè…)
Nei giorni di permanenza ad Hassi Labied guide locali ci accompagnano nel deserto alla ricerca di minerali e di fossili del paleozoico, dai trilobiti ai cefalopodi e alle ammoniti. Ci spingeremo nel deserto dove le rocce si disgregano e diventano sabbia, scenari unici che ricordano alcune nostre rocce (arenaria della Val Gardena) e alcuni ambienti che sono alla base della nostra storia geologica.
Nelle escursioni ci soffermiamo in piccole oasi e villaggi poverissimi dove l’arrivo  del turista per un piccolo scambio di sorrisi o la vendita di semplici manufatti è molto attesa.
L’ultima notte al villaggio possiamo effettuarla sotto una tenda berbera, luogo ideale per ammirare le costellazioni autunnali e le stelle in notti senza inquinamento luminoso. La serata nelle tende berbere è ottima per radunarci intorno a un falò e scambiare opinioni, pensieri e racconti con le nostre guide, che sanno raccontare con trasporto ed emozione la loro vita, le loro aspettative e i loro sogni futuri.
Nel ritorno verso Marrakech attraverseremo la valle del Draa passando per Alnif e Tazarine, poi notte a Ouarzazate e ultimo giorno a Marrakech, per riprendere l’aereo per Cles.


Sabato, 20 Luglio 2019
logo pon S2